MUSEI VATICANI A ROMA - ALBERGHI, B&B E APPARTAMENTI VICINO A MUSEI VATICANI
Alberghi, hotel, appartamenti e bed & breakfast a Roma
L'assistenza telefonica riguarda soltanto le prenotazioni di appartamenti.
N.b.: In nessun caso vengono forniti recapiti telefonici delle strutture

Visualizza il numero per l'assistenza

0689562539
Dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 19.00

Musei Vaticani

I Musei Vaticani si trovano nella Città del Vaticano, e rappresentano una delle ricchezze artistiche più importanti al mondo, sia per la bellezza del contesto e degli edifici in cui si trovano, sia per la ricchezza delle collezioni che ospitano. ll complesso dei Musei Vaticani è patrimonio unico dell'umanità.
La loro origine si deve a Giulio II verso l’inizio del 1500, ma la loro nascita come raccolta di opere d’arte si deve a Clemente XIV verso la fine del XVIII sec., che fece nascere finalmente uno spazio per contenere l’alto numero di opere d’arte di proprietà del Vaticano. I Musei Vaticani si sono con il tempo ingranditi e arricchiti di opere d’arte di primo livello che li pongono al vertice del panorama dei musei mondiali.
Primo nucleo dei Musei Vaticani fu la raccolta di sculture formata da Giulio II (1503-1513) ed esposta nel cosiddetto "Cortile delle Statue", oggi Cortile Ottagono. I papi furono tra i primi sovrani che misero a disposizione della cultura e del pubblico le raccolte d'arte del loro palazzo. Nella loro forma di raccolte artistiche ordinate in appositi edifici accessibili al pubblico, i Musei e le Gallerie Pontificie hanno origine da Clemente XIV (1769-1774) e Pio VI (1775-1799) e perciò la parte allestita sotto questi due papi prese il nome di Museo Pio-Clementino. Pio VII (1800-1823) ampliò notevolmente le raccolte di Antichità Classiche, aggiungendovi il Museo Chiaramonti e il Braccio Nuovo e arricchì notevolmente la Raccolta Epigrafica ospitata nella Galleria Lapidaria.
Gregorio XVI fondò il Museo Etrusco e il Museo Egizio, per raccogliere le opere provenienti da scavi ed esplorazioni effettuati in Etruria ed in Egitto.
L'organizzazione attuale dei Musei Vaticani si deve alla volontà di Pio IX e Pio X che aggiunsero rispettivamente il Museo Cristiano ed il Lapidario Ebraico formati con le iscrizioni e le sculture provenienti dai cimiteri cristiani ed ebraici di Roma. Fanno parte inoltre delle sale dei Musei Vaticani:
- La Galleria degli Arazzi, allestita a partire dal 1814 d.C. negli ambienti decorati durante il pontificato di Papa Pio VI.
- La Galleria delle Carte Geografiche con le carte dipinte sulle pareti in quaranta riquadri, decorata sotto Gregorio XIII e restaurata durante il papato di Urbano VIII.
- La Sala Sobieski, così chiamata dal dipinto di Giovanni III Sobieski, re della Polonia, che occupa per intero una parete.
- La Sala dell'Immacolata, situata nella torre Borgia, contenente affreschi relativi al dogma dell'Immacolata Concezione.
- Le Stanze di Raffaello, il cui nome è dovuto agli affreschi realizzati da Raffaello in quattro sale appartenenti all'antica residenza di Giulio II.
- La Cappella Sistina che prende il nome dal fondatore Sisto IV ed ospita i celeberrimi affreschi di Michelangelo nella volta e sulla parete di fondo con il "Giudizio Universale".
- L'Appartamento Borgia, fondato da Papa Alessandro IV Borgia, e decorato da affreschi di Pinturicchio ispirati al mondo classico e alla mitologia romana.
- La Pinacoteca Vaticana, collocata da Pio XI nel 1932 d.C. in un apposito edificio presso il nuovo ingresso dei Musei.
- Il Museo Missionario-Etnologico fondato da Pio XI, ordinato inizialmente nei piani superiori del Palazzo Lateranense ed in seguito trasportato, per volere di Giovanni XXIII, nello stesso edificio dove sono esposte anche le collezioni ex-Lateranensi.
La Collezione d'Arte Religiosa Moderna e Contemporanea, voluta da Paolo VI ed il Padiglione delle Carrozze allestito nel 1973 negli ambienti ricavati presso il Giardino Quadrato.
- Il Museo Gregoriano Profano, fondato da Gregorio XVI nel 1844, è stato inaugurato nella nuova sistemazione nel 1970. Le opere sono ordinate secondo criteri didattici, liberate quanto più possibile da integrazioni arbitrarie e restauri eccessivi. Nelle diverse sezioni trovano posto la collezione degli originali greci, le copie e rielaborazioni romane da originali greci, le sculture romane di età repubblicana e delle prima età imperiale, i sarcofagi e le urne, le sculture romane di epoca più tarda.
- Il Museo Pio Cristiano che fu istituito nel 854 da Pio IX, con sede nel Palazzo Lateranense, al fine di raccogliere le antichità cristiane rinvenute negli scavi delle catacombe. Nel 1963 è stato trasferito in Vaticano.
- Il Museo Missionario Etnologico: il materiale, assai numeroso e vario, è disposto secondo principi didattici, intendendo documentare i culti religiosi delle varie civiltà fiorite negli altri continenti. Si tratta di opere di cronologia molto estesa, andando da un'epoca anteriore di secoli alla venuta di Cristo, fino al nostro tempo.
- Il Padiglione delle Carrozze, istituito per volere di Paolo VI è stato sistemato nel 1973 in un locale costruito sotto il Giardino Quadrato. Vi sono raccolte carrozze dei pontefici o di cardinali, con finimenti vari, e con documentazione grafica e fotografica di cortei solenni, con berline, carrozze da viaggio e landaux neri per il trasporto giornaliero, nonché le prime automobili usate dai sommi pontefici.

Dall'inizio del 2000 i Musei Vaticani accolgono i visitatori con un nuovo spazioso ingresso dove trovano posto i servizi (controlli di sicurezza, guardaroba, uffici informazioni e visite guidate, biglietterie, cambio valuta, bookshop, nursery, pronto soccorso) che permettono una visita più confortevole e un primo orientamento sul percorso. La struttura si articola su due piani a cui se ne aggiunge un terzo destinato a ospitare mostre e convegni. Dal secondo piano una grande rampa elicoidale ad asse inclinato conduce il visitatore alle aree espositive attraverso il Cortile delle Corazze, appositamente coperto da una struttura in vetro e metallo.







Cerca hotel, B&b e appartamenti nei pressi di Musei Vaticani:


Alberghi vicino a Musei Vaticani | Appartamenti vicino a Musei Vaticani | B&B vicino a Musei Vaticani

Check in:
   Check out:   
Adulti/stanza:        Alloggio:
  1. Inserisci le date del tuo soggiorno
     
  2. Potrai successivamente filtrare e ordinare i risultati per prezzo, categoria, zona, vicinanze
Chi siamo |  Contattaci |  Turismo Alberghi, appartamenti e bed & breakfast a Roma


Network di portali e siti per la ricerca e prenotazione on line di alloggi in tutto il mondo.
Hotel a Venezia

Hotel nel mondo

Hotel in Italia
Alberghi in Spagna

Case vacanza in Sicilia

Hotel e B&b a Roma
Software gestione prenotazioni on line hotel